lunedì 11 gennaio 2010

un idealista al fianco dei bambini

A volte sai che non stai facendo nulla di importante per chi è meno fortunato, ma la velocità richiesta dalla nostra quotidianità fa si che non ci si possa soffermare abbastanza su questi pensieri, altrimenti dovresti deciderti a mettere in discussione tutto e ....andare dove ti porta una parte del tuo cuore....
Questo libro, così come Tre tazze di tè, ti mette davanti a queste riflessioni, o meglio forse fa questo effetto su di me. Vorrei aver seguito quel lieve richiamo anni fa, forse era un debole richiamo, forse non l'ho voluto ascoltare....forse....forse....
In ogni caso Greg Mortenson è l'esempio lampante di volere-fare-creare.
I due ibri (prima tre tazze di te e poi quest'ultimo) raccontano come uno scalatore "sfortunato" può trasformarsi in un uomo di pace attraverso la volontà di costruire scuole in Afghanistan e Pakistan, partendo dal presupposto "gli ultimi per primi". Là dove le classiche ONG non arrivano, arrivano lui e la sua tenacia che a colpi di libri e istruzione aiutano milioni e milioni di bambini e bambine a riscattarsi ed a creare un nuovo futuro. E' la storia di un uomo che con tenacia e onestà arriva in luoghi dimenticati da tutti e goccia dopo goccia, scuola dopo scuola, tenta di combattere povertà e violenza a colpi di libri e banchi di scuola. E' la dimostrazione che una goccia nel mare crea un oceano...
Sono libri davvero emozionanti, sarebbe bello venissero introdotti nelle scuole....

9 commenti:

  1. grazie per la segnalazione...li cercherò..magari in biblioteca...buona serata

    RispondiElimina
  2. condivido le tue idee, il tuo pensiero... focalizzare la propria attenzione su ciò che "è possibile fare" ci supporta e motiva avvicinandoci alle azioni che sono necessarie con quello spirito positivo che sempre fa la differrenza. Una riflessione per tutti... Grazie. Deborah

    RispondiElimina
  3. Tre tazze l'ho già letto, l'altro mi é stato regalato per la laurea, Greg é un personaggio fantastico ed un grande esempio da cercare di seguire! :-)
    Daniela
    ps passa a leggermi se ti va
    www.ilcoltellodibanjas.blogspot.com

    RispondiElimina
  4. Sono d'accordo con te, anche io ho apprezzato molto la lettura di questi libri e di molti altri che mi hanno suggerito una visione diversa, comunque più completa della realtà.....e ho scelto di non farmi vincere dalla pigrizia...non più, basta coperte, basta filtri per nascondersi e non fare!!!

    Le tue riflessioni sono profonde, semplici e intelligenti, è stato un piacere leggerle e mi auguro possa esserlo ancora in futuro.


    un caro saluto


    Fabiana

    RispondiElimina
  5. Sei proprio brava:
    nel mio blog c'è un premio tutto per te!
    Ciaooo!

    RispondiElimina
  6. Ciao Laura, come stai? Ti invito a passare sul mio blog per ritirare un piccolo premio, un pensierino per te, con stima.
    A presto.
    Deborah

    RispondiElimina
  7. Amo molto leggere, e ti ringrazio per questi consigli di lettura.. Passa nel mio blog, c'è un premio per te!

    RispondiElimina
  8. Ciao Laura, bellissime le proposte dei libri.. per la tua sensibilità ti offro un consiglio se posso.. la lettura di Tiziano Terzani e le sue conferenze su youtube.. se vuoi trovi qualche stralcio nel mio blog.. baci!

    RispondiElimina